Privacy Policy
martedì, 30/8/2016 | 1:17 CEST
Lo Sai
You are here:  / Featured / Massoneria e Nuovo Ordine Mondiale / IL FILM LEGO INSEGNA LA CABALA AI BAMBINI
the_lego_movie_2014

IL FILM LEGO INSEGNA LA CABALA AI BAMBINI

(Nella foto, Emmet, con la sua spalla femminile Wildstyle, il cui vero nome ricorda quello di Lucifero)

“L’insegnamento che il film trasmette ai bambini è che seguire le regole ed avere una morale è stupido e noioso. Quello che conta è essere speciali, di essere parte di un’elite illuminata che si è sbarazzata delle nozioni ormai fuori moda di peccato e sacrificio per gli altri, per vivere una vita migliorata dalla conoscenza occulta”

Gli ebrei di Hollywood spacciano il satanismo ai bambini.

Di Marcos (henrymakow.com)

Il film “Lego Movie” è stato il numero uno ai botteghini sin dalla sua uscita nelle sale, tre settimane fà. Il film è spettacolare ed esaltante, pieno di azione, umorismo e di una computer grafica allo stato dell’arte. Sfortunatamente, è anche una palese propaganda gnostica per bambini.

La Cabala è figlia dello gnosticismo. In altre parole: cabala + gnosticismo = tradizione ebraica.

La storia ruota intorno ad Emmet, un operaio edile Lego. Nella felice Città Lego, tutti i cittadini Lego seguono le istruzioni (il manuale che è nella scatola). Si sorridono tra di loro, sono cordiali e collaborativi. Costruiscono dei meravigliosi edifici, ma, sfortunatamente, li distruggono ogni sera, per poi ricostruirli di nuovo. In altre parole, sono robots senza cervello.

LO GNOSTICISMO SI BASA SULLA CABALA

Lo gnosticismo insegna che Dio è così lontano, da poter essere contattato solamente da quelli che si liberano dall’illusione di questa realtà tramite l’uso della trance, della magia, dei rituali e del contatto con gli spiriti. L’iniziato deve oltrepassare i dogmi imposti da un crudele dio minore (il Dio dei Cristiani), che tiene l’umanità in schiavitù. Il simbolismo contenuto nel film è palese: il manuale delle istruzioni è la Bibbia, che tiene l’umanità in uno stato letargico e nell’ignoranza. Il dittatore rappresenta Dio, che vuole che restiamo bloccati (incollati), e che ci perdiamo tutto il divertimento. Emmet rappresenta l’uomo comune, con dei naturali poteri psichici, l’eroe gnostico che può connettersi in modo mistico col vero dio, rappresentato da un bellissimo bambino che gioca coi giocattoli. Emmet può raggiungere gli “illuminati” sulle nuvole, dove l’unica regola è fare ciò che si vuole ( il satanista Aleister Crowley affermava: “Fai ciò che vuoi, dovrebbe essere l’unica legge”). Tutto ciò che accade nel piano della “realtà superiore”, ha effetto sulla sub-realtà dei Lego, riflettendo il motto occultista “come in alto, così in basso”. La chiave per il cambiamento del mondo materiale è la manipolazione magica del regno soprannaturale, che è la definizione basilare di stregoneria. E’ il fondamento logico alla base del Tikkun Olam, la “cura” del mondo cabalistico.

TEMATICHE OCCULTE E SIMBOLOGIA

Il film contiene anche molte tematiche occulte e simbologia. Innanzitutto, Emet (אֱמֶת) è un termine sacro della cabala, che significa verità, ed anche uno stato spirituale associato con la “sefirah di yesod” ed il “sigillo di Dio”. I cabalisti affermano che l’iniziato può creare la sua propria verità con la sua volontà, in contrasto con la visione Cristiana che la verità deve essere accettata come un assoluto, e non può essere creata da noi. Pare che il nome Emmet sia stato suggerito da Greg Silverman, presidente della produzione della Warner Bros Pictures (a sinistra), un uomo coinvolto nella realizzazione di altri film gnostici come Inception e Matrix. Inoltre, il tutore di Emmet nel film, è un mago di nome Vitruvio, stesso nome dell’architetto romano venerato dai massoni di tutto il mondo. Molte logge portano il suo nome. La compagna di Emmet viene presentata col nome di Wildstyle, ma scopriamo alla fine del film che il suo vero nome è Luci (fero), il portatore di luce.

CONCLUSIONI

Questo film insegna ai bambini che seguire le regole ed avere una morale è stupido, e ti fa perdere tutto il divertimento. Quello che conta è essere speciali, di essere parte di un’elite illuminata che si è sbarazzata delle nozioni ormai fuori moda di peccato e sacrificio per gli altri, per vivere una vita migliorata dalla conoscenza occulta. I bambini, oggi, stanno ricevendo un insegnamento gnostico alleggerito tramite film come “Lego” ed “Il re leone” e libri come “la cabala per bambini” di Madonna e “I 72 nomi cabalisti di Dio per bambini” (per spiriti cospiratori). Presto saranno pronti a passare ai braccialetti rossi indossati da Ashton Kuchner e Kate Perry nei loro video musicali satanici. Invece di questa follia, i bambini hanno bisogno della pacifica rassicurazione di poter chiamare Dio “Padre”.Questo Dio sa cosa è giusto, e si occupa di loro. Non è un dio che possa essere evocato o manipolato. L’elite teme una generazione cresciuta nell’amore di Dio più di qualsiasi altra cosa. Per saperne di più: http://henrymakow.com/2014/03/the-lego-movie.html#sthash.U0Gm6rQt.dpuf

Fonte