domenica, 30/8/2015 | 2:22 CEST
Lo Sai
You are here:  / Altre Notizie / Economia / Featured / Propaganda / Sicilia / Grillo: Nazionalizzeremo “la banca”. E’ scritto nel nostro programma.
beppegrillo

Grillo: Nazionalizzeremo “la banca”. E’ scritto nel nostro programma.

Di Marcella Fraschi

Ieri pomeriggio a Scordia, paese in provincia di Catania, c’è stato un piccolo comizio di Beppe Grillo in Piazza. Durante il suo discorso, il leader del Movimento a 5 stelle viene interrotto dal vociare di alcuni presenti fra il pubblico. Innervosito chiede che sta succedendo e gli attivisti del m5s gli riferiscono che un ragazzo vuole esporre uno striscione.
Su tale striscione c’è scritto: “POPOLO SOVRANO – NAZIONALIZZARE LE BANCHE

Dopo aver scandito queste parole, Grillo afferma con tono di sufficienza <<Guarda, ce l’abbiamo nel nostro programma, se vai a vedere nel nostro programma c’è scritto che nazionalizzeremo “la banca”- e prosegue con ancora meno entusiasmo – lo Stato diventerà Stato, si riprenderà le concessioni.>> mentre le sue parole vengono sovrastate da applausi e “BRAVOO!” mi vien da chiedermi: “ma non volevano impedire a quel ragazzo di esporre lo striscione?”
Un anonimo cittadino con uno striscione è un disturbatore, ma se il Beppone nazionale dice la stessa cosa scritta sullo striscione del disturbatore, allora è sacrosanto e si becca pure le ovazioni.. va beh, lasciamo perdere questo “dettaglio”, quello che mi ha colpito è altro.
Il portavoce (nonchè proprietario) del movimento pentacolare dice che nel programma dello stesso, c’è scritto che nazionalizzeranno “la banca” (si riferirà alla Banca d’Italia? O che fonderanno una banca centrale di Stato?.. Non è dato sapere).
Io avevo già letto, poco tempo fa’, il suddetto programma, e non c’era scritto niente del genere. Ma se Beppe dice che c’è scritto (oh, lo saprà no?! se non lui chi?!) allora vuol dire che c’è scritto!
Molto probabilmente lo hanno aggiunto da poco – penso io – quindi corro a controllare di nuovo:
http://www.beppegrillo.it/iniziative/movimentocinquestelle/Programma-Movimento-5-Stelle.pdf

Leggo a pagina 9, voce “Economia”… niente. Pagina 10, ancora niente… pagina 11 parla dei trasporti. Non c’è traccia della nazionalizzazione di alcuna banca, tanto meno quella centrale.
Beppe si sarà sbagliato con un altro programma molto probabilmente… peccato, ci avevo creduto.

Nel frattempo Beppe, durante gli applausi, cambia discorso (prima che qualcuno dica “ma non è vero! non c’è scritto!”) allora il ragazzo (suppongo accompagnato da altri amici) comincia, giustamente, a vociare di nuovo. Grillo scocciato si riavvicina al ragazzo dicendogli di non fare casino e a quel punto gli passa il microfono.
L’anonimo disturbatore gli riferisce che il programma lo ha letto e che all’interno ci sono delle “anomalie” dove si parla di finaziamenti europei, che sono considerati da lui, il motivo per la quale ci troviamo in questa condizione di crisi in quanto prestiti che aggravano il debito pubblico e prosegue dicendo che non capisce perché non c’è scritto “esplicitamente, chiaro e tondo, che il signoraggio deve essere abolito e le banche devono essere nazionalizzate”. A quel punto Grillo comincia tirare il microfono via dalle mani del “signoraggista”, gli da ragione e comincia a parlare del professor Auriti (ogni tanto se lo ricorda).
Il suo pubblico continua ad applaudire, senza curarsi del fatto che poco prima ha detto una falsità (e nessuno se ne è accorto.. non lo ha letto proprio nessuno quel programma… solo io e il ragazzo con lo striscione!), ma chi se ne frega? Le cose le dice talmente bene in piazza che non c’è bisogno poi, di andarsele a leggere!

Insomma, Beppe continua a mentire spudoratamente, i suoi fan/attivisti sono contrari ad un tema, ma appena lo introduce scrosciano gli applausi… e tutto ciò mi sembra grottescamente normale.

Purtroppo il video del comizio della quale parlo non è recuperabile. Questo è quasi identico:

In questo si vede al minuto 06.00 che il ragazzo viene fatto allontanare.