giovedì, 2/10/2014 | 1:12 CEST
Lo Sai
You are here:  / Altre Notizie / Economia / Featured / Propaganda / Sicilia / Grillo: Nazionalizzeremo “la banca”. E’ scritto nel nostro programma.
beppegrillo

Grillo: Nazionalizzeremo “la banca”. E’ scritto nel nostro programma.

Di Marcella Fraschi

Ieri pomeriggio a Scordia, paese in provincia di Catania, c’è stato un piccolo comizio di Beppe Grillo in Piazza. Durante il suo discorso, il leader del Movimento a 5 stelle viene interrotto dal vociare di alcuni presenti fra il pubblico. Innervosito chiede che sta succedendo e gli attivisti del m5s gli riferiscono che un ragazzo vuole esporre uno striscione.
Su tale striscione c’è scritto: “POPOLO SOVRANO – NAZIONALIZZARE LE BANCHE

Dopo aver scandito queste parole, Grillo afferma con tono di sufficienza <<Guarda, ce l’abbiamo nel nostro programma, se vai a vedere nel nostro programma c’è scritto che nazionalizzeremo “la banca”- e prosegue con ancora meno entusiasmo – lo Stato diventerà Stato, si riprenderà le concessioni.>> mentre le sue parole vengono sovrastate da applausi e “BRAVOO!” mi vien da chiedermi: “ma non volevano impedire a quel ragazzo di esporre lo striscione?”
Un anonimo cittadino con uno striscione è un disturbatore, ma se il Beppone nazionale dice la stessa cosa scritta sullo striscione del disturbatore, allora è sacrosanto e si becca pure le ovazioni.. va beh, lasciamo perdere questo “dettaglio”, quello che mi ha colpito è altro.
Il portavoce (nonchè proprietario) del movimento pentacolare dice che nel programma dello stesso, c’è scritto che nazionalizzeranno “la banca” (si riferirà alla Banca d’Italia? O che fonderanno una banca centrale di Stato?.. Non è dato sapere).
Io avevo già letto, poco tempo fa’, il suddetto programma, e non c’era scritto niente del genere. Ma se Beppe dice che c’è scritto (oh, lo saprà no?! se non lui chi?!) allora vuol dire che c’è scritto!
Molto probabilmente lo hanno aggiunto da poco – penso io – quindi corro a controllare di nuovo:
http://www.beppegrillo.it/iniziative/movimentocinquestelle/Programma-Movimento-5-Stelle.pdf

Leggo a pagina 9, voce “Economia”… niente. Pagina 10, ancora niente… pagina 11 parla dei trasporti. Non c’è traccia della nazionalizzazione di alcuna banca, tanto meno quella centrale.
Beppe si sarà sbagliato con un altro programma molto probabilmente… peccato, ci avevo creduto.

Nel frattempo Beppe, durante gli applausi, cambia discorso (prima che qualcuno dica “ma non è vero! non c’è scritto!”) allora il ragazzo (suppongo accompagnato da altri amici) comincia, giustamente, a vociare di nuovo. Grillo scocciato si riavvicina al ragazzo dicendogli di non fare casino e a quel punto gli passa il microfono.
L’anonimo disturbatore gli riferisce che il programma lo ha letto e che all’interno ci sono delle “anomalie” dove si parla di finaziamenti europei, che sono considerati da lui, il motivo per la quale ci troviamo in questa condizione di crisi in quanto prestiti che aggravano il debito pubblico e prosegue dicendo che non capisce perché non c’è scritto “esplicitamente, chiaro e tondo, che il signoraggio deve essere abolito e le banche devono essere nazionalizzate”. A quel punto Grillo comincia tirare il microfono via dalle mani del “signoraggista”, gli da ragione e comincia a parlare del professor Auriti (ogni tanto se lo ricorda).
Il suo pubblico continua ad applaudire, senza curarsi del fatto che poco prima ha detto una falsità (e nessuno se ne è accorto.. non lo ha letto proprio nessuno quel programma… solo io e il ragazzo con lo striscione!), ma chi se ne frega? Le cose le dice talmente bene in piazza che non c’è bisogno poi, di andarsele a leggere!

Insomma, Beppe continua a mentire spudoratamente, i suoi fan/attivisti sono contrari ad un tema, ma appena lo introduce scrosciano gli applausi… e tutto ciò mi sembra grottescamente normale.

Purtroppo il video del comizio della quale parlo non è recuperabile. Questo è quasi identico:

In questo si vede al minuto 06.00 che il ragazzo viene fatto allontanare.

email
  • Loris

    Salve a tutti. E’ vero nel programma non c’è. Sto ascoltando il video proprio adesso e noto che, ad ascoltare proprio bene quando Grillo si riprende il microfono, dice che “metteremo queste cose dentro il programma”, non che c’è! Un attimino di attenzione ed il dubbio è tolto. Proseguo continuando a guardare il video. Comunque grazie per questa attenzione.
    PS: non sono del M5S, lo sostengo, ma cerco di stare attento, quindi ecco perché dico grazie.

    • sabrina egidi

      Solo due parole : SVEGLIA,IALIANI…!!!!!!

    • Davide

      Si è vero, dopo una risposta scorretta (probabilmente si è semplicemente confuso perchè interrotto alla sprovvista, perchè la nazionalizzazione delle banche è un cavallo di battaglia proprio di Grillo) quando riprende il mic. dice che queste argomentazioni vanno inserite nel programma.

      • Marcella Fraschi

        A che minuto esatto? L’ho riascoltato anche adesso ma non lo sento dire che le quelle argomentazioni vanno iserite nel programma.
        Inoltre non è MAI stato un cavallo di battaglia (se sai cosa signifaca “cavallo di battaglia”) di Grillo, la nazionalizzazione di nessuna banca.

    • Marcella Fraschi

      Io non sento dire niente del genere e anche se fosse è molto semplice dirlo dopo che ha detto che ci sono e di andarlo a leggere con risposta “l’ho letto e non ci sono!”.
      In ogni caso NON PUO’ dire “metteremo queste cose dentro il programma” se non è lui a decidere.

      C’è molta confusione… io SO che il M5S è di proprietà di Grillo ma molti pensano che venga tutto deciso dai cittadini quando ci son già stati eclatanti episodi dove si vede un Grillo o un Gianroberto Casaleggio vietare e decidere in barba alla DD, di cui tanto se ne parla ma nessuno ha mai visto.

  • Daniele

    Siamo in tre ad averlo letto allora… il punto è che la gente si fida sulla parola, non ha capito che viene costantemente presa per il culo…

  • davide

    Io il programma l’ho letto, e non sono l’unico, come tu e il cittadino che è intervenuto a Scordia, non siete gli unici ad accusare il M5S di non affrontare i problemi del signoraggio e del sistema monetario, ma probabilmente anche tu e quel cittadino(non voglio essere presuntuoso)conoscete questi fatti da quando negli anni ’90 li tirò fuori proprio Grillo. Nel programma non c’è scritto esplicitamente nulla che riguardi la nazionalizzazione delle banche (non so perchè Grillo abbia risposto il contrario), ma non è vero che l’argomento viene ignorato o occultato, al contrario viene spesso portato ad esempio come uno dei più importanti e urgenti interventi da eseguire. Il programma è stato suggerito dai cittadini attivisti (questo ti smentisce quando affermi che lo abbia scritto chissà chi e che tutti gli attivisti lo sostengano senza averlo letto) che sono partiti proprio dai problemi constatati direttamente sul territorio, il problema del signoraggio e della truffa del sistema monetario richiede la consulenza e la partecipazione di esperti nel settore giuridico/economico, cosa che avverrà nel momento in cui si potrà mettere le mani sulle leggi, io che sono un attivista non avrei la competenza per scrivere un punto del programma che riguardi questo argomento, senza correre il rischio di sproloquiare e di apparire come un venditore di caramelle. Il programma non è definitivo e va sicuramente integrato e perfezionato, rivisto, cosa pensi che l’unica falla sia il signoraggio? Il M5S è formato solo da attivisti, il cittadino che a Scordia ha opportunamente denunciato alcune incongruenze del programma, deve continuare a farlo nei meetup e suggerire, se ha idee buone, la soluzione al problema che espone, se non sa come risolvere potrebbe trovare nella collettività (formata da una variegata tipologia di cittadini, tra i quali esperti in diversi settori) la giusta soluzione. Detto questo, il cittadino di Scordia non è stato zittito, non è stato smentito, non è stato deriso, come invece fanno sempre i regolari politici a cui siamo abituati, con il risultato democratico che le sue denunce possono essere ingaggiate da te che hai scritto questo articolo e da chiunque vedrà questo video o leggerà questa notizia. Tu che dici di aver letto il programma, anche se non ci hai trovato la conferma che il M5S è deciso ad occuparsi del grave problema del sistema monetario, se pur con un programma imperfetto quindi,come fai a contestare il movimento? Esiste forse un altro partito che si occupi dei nostri problemi in modo così intelligente e motivato solo da ragioni di natura civica? Ti contesto solo di aver avanzato una critica giusta ma presentata in un modo che non è costruttivo ma disfattista.

    • Marcella Fraschi

      < <(questo ti smentisce quando affermi che lo abbia scritto chissà chi e che tutti gli attivisti lo sostengano senza averlo letto)>>

      Dove lo affermo?!

      Comunque NO, non li conosco dagli anni ’90 personalmente (ero troppo piccina!), ma non li tirò neppure fuori Grillo.
      Grillo ci fece uno spettacolo con l’aiuto del professor AURITI. Non ci confondiamo.
      Poi buttò tutto nel dimenticatoio e tira fuori il nome di Auriti ogni volta che qualcuno nomina il signoraggio, per poi rimetterlo nel dimenticatoio, a volte giustificandosi dicendo che gli italiani non sono in grado di capire (eh, sì, secondo grillo siamo scemi… e per l’appunto ci tratta da tali… visti i grillini, fa pure bene!).

      • Loris

        Effettivamente, i discorsi di Auriti sono complicati (SIMEC, valore indotto etc.) e devono essere spiegati con la fraseologia giusta applicata a chi sta ascoltando. Questo per dire che si, siamo un popolo di scemi, ma anche che ci hanno fatto diventare scemi, e per farlo hanno usato le più comuni distrazioni sia per l’uomo che per la donna (calcio, soap) e gossip (di persone famose e non)… Concludo ripetendo la stessa cosa: un discorso così non è finito nel dimenticatoio per caso, ma -secondo me- ci è finito per “sicurezza”.

  • Loris

    Aggiungo: è comunque un’osservazione importante quella che viene fatta, cioè quella di rivolta ai cori “bravo bravo!” gridati dimenticando quel che è successo poco prima. Tuttavia, si deve anche dare a Cesare quel che è di Cesare. Infatti, Grillo, civilmente, richiama dei sostenitori del M5S che stanno facendo di loro iniziativa un servizio di “vigilanza” (cosa grave che viene sottolineata dallo stesso Grillo nel video, con un tono a mio avviso troppo delicato). 15:01

    • Marcella Fraschi

      Infatti non ho avuto niente da ridire su quello.

  • Alessandro

    Anche io ho chiesto la stessa cosa nel sito di beppe grillo ma nessuno mi ha mai risposto, ho letto il programma 5 balle e non c’e’ niente che parli di sovranità monetaria (termine dimenticato o sconosciuto in Italia).

  • Loris

    Continuo a seguire questo articolo perché, al di là dell’oggetto della discussione, si parla in modo devo dire sempre cortese. Come avete tutti fatto notare, il discorso del “signoraggio” e della “sovranità” è importantissimo, delicato. Auriti ha portato avanti molte cause su questo argomento, purtroppo non tutti conoscevano o volevano conoscere l’argomento. Ma quello che sto cercando di dire è che, inserire apertamente un punto così delicato in un programma di partito è LETTERALMENTE un suicidio. I complottisti dicono addirittura che Kennedy fu assassinato per questo, dopo aver avvisato con un comunicato radio la popolazione (mondiale?) su quanto accadeva nella realtà. Quale partito ha il potere di contrastare le Bank? Non esiste. Ci dovremmo rivoltare tutti insieme nello stesso momento. Grillo queste cose le conosce e lo ha dimostrato (infatti spiega il signoraggio). Poi ha smesso. Perché? Perché contro un nemico così grande (si, nemico) ci si può muovere solo passo dopo passo, partendo dal basso, dalla gente, e senza tentare di fare entrate alla “Rambo” facendosi ammazzare. Ma questo è un parere a sensibilità mia… e credo di essere una persona abbastanza sensibile verso il prossimo.

  • Marcof

    Forse non avete ancora capito bene l’idea del Movimento 5 Stelle. Gli argomenti e cosa è meglio fare lo decidono i cittadini con le loro proposte. Questa è l’idea di democrazia. Non è una frase a caso a prendere in giro la gente. Sentiamo parlare tutti giorni i politici con frasi senza senso, scontate e con nessun riferimento specifico. Questa mi sembra demagogia, no?
    Poi gli argomenti “già decisi” non mi sembrano così assurdi. Ad esempio le energie rinnovabili, raccolta differenziata, taglio di finanziamenti ai partiti già aboliti da un referendum…

  • giorgio

    Mi rivolgo a coloro che qui hanno scritto e sono contrari a Grillo,uno che tra poco deve andare a votare,secondo voi chi dovrebbe votare?Coloro che fino ad oggi hanno stretto accordi politici con mafiosi e multinazionali, monopolizzando la nostra economia,sempre a favore dei porci,rubando e approfittando dei più poveri,del povero popolo?Oppure qualcuno che sta cercando di cambiare qualcosa,un sistema che non funziona e che non potrà mai funzionare?illuminatemi su coloro che dovremmo seguire per migliorare questo stato,grazie.

  • matth

    ciao a tutti,
    mi stupisco di questa discussione.
    ci accorgiamo di una svista verbale del Grillo e non ci accorgiamo o facciamo finta di non accorgerci di ciò che accade nel nostro paese da 50 anni ?
    suvvia..

  • MarioHY

    Certo può sconcertare sentire dire una cosa del genere.. ma meglio loro del M5S che politici riciclati o portaborse che voglio presentarsi come il nuovo che avanza…

  • Daniele

    Marcella, il video non funziona più, è stato rimosso dall’utente.
    Riesci a trovarne un altro?

    • Marcella Fraschi

      Purtroppo no :(
      Era stato fatto dall’utente You Tube con il cellulare.
      Non viene nemmen scritto più di chi era, quindi non so come rintracciare l’autore.

      • Mario

        Ecco qui ragazzi ;)

        https://www.youtube.com/watch?v=aQdFR9fYp14